CONVEGNO MARIA MONTESSORI PER UN’ECOLOGIA DELLA VITA.L’educazione del bambino alla sostenibilità e al rispetto per l’ambiente.

L’Associazione Montessori Brescia presenta il convegno

 

MARIA MONTESSORI PER UN’ECOLOGIA DELLA VITA.

L’educazione del bambino alla sostenibilità e al rispetto per l’ambiente

 

Brescia 27 Ottobre 2018

Auditorium Liceo Leonardo – Via Balestrieri n.6 – Brescia

con il patrocinio di

Opera Nazionale Montessori – Regione Lombardia –  Provincia di Brescia – Comune di Brescia 

 

Il convegno annuale del 2018 si inserisce in un circuito di eventi organizzati dall’Associazione Montessori Brescia per contribuire alla valorizzazione e diffusione, in famiglia e nella scuole, del pensiero e del metodo pedagogico di Maria Montessori.

Il convegno di quest’anno ha lo scopo di proporre una riflessione sulla necessità ormai urgente di promuovere una cultura del rispetto del nostro pianeta, di educare i bambini non solo ad un atteggiamento di tutela ambientale ma di renderli individui capaci di cooperare in tolleranza e lungimiranza.

E’ noto infatti che, nonostante i nuovi dettami per la salvaguardia dell’ambiente, la massiccia disponibilità di prodotti ecologici e molti altri incoraggianti progressi sostenuti dal movimento ecologista, per milioni di anni non sarà possibile porre rimedio agli effetti dello scellerato agire dell’uomo che ha causato la distruzione di un’enorme vastità di aree forestali l’estinzione di un numero incalcolabile di specie. Impoverendo le nostre risorse naturali e riducendo la biodiversità del pianeta, abbiamo danneggiato quel laboratorio generatore di vita da cui di fatto dipende la nostra sopravvivenza, inclusi quei servizi indispensabili ad un ecosistema che non ha prezzo e che la natura ci fornisce gratuitamente come lo smaltimento dei rifiuti, la regolazione del clima, la rigenerazione dell’atmosfera e così via…

Queste emergenze sono aggravate dall’indiscutibile mutamento climatico globale provocato dal nostro sistema industriale. Il nesso causale tra il riscaldamento globale e le attività umane non è più infatti solo un’ipotesi.

La lezione più importante che dovremmo imparare e che invece continuiamo ad ignorare è che le cause della maggior parte dei nostri problemi ambientali e sociali vanno imputati all’operato dell’uomo ed urge quindi un repentino cambio di rotta.

Non tutto però è perduto e Maria Montessori, da anti utopistica quale era, ha fornito una base realistica per la speranza. La soluzione va ricercata nell’EDUCAZIONE.

Con questo convegno vorremmo dare agli insegnanti ed agli operatori che parteciperanno degli strumenti teorici ma anche pratici per affrontare efficacemente queste tematiche a scuola e in tutte le altre realtà educative che accolgono i bambini e gli adolescenti, con un interessante affondo sulla “visione cosmica” di Maria Montessori.

Significativo contributo daranno gli studiosi invitati:

STEFANO MANCUSO Scienziato di prestigio mondiale, professore all’Università di Firenze, dirige il Laboratorio internazionale di neurobiologia vegetale (LINV).

ENRICO FONTANA Enrico Fontana è un giornalista e scrittore italiano, coordinatore nazionale di Libera

 

RAFFAELE MANTEGAZZA Professore associato. Settore scientifico disciplinare: PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE Università Bicocca di Milano

 PATRIZIA ENZI Psicopedagogista e Formatrice dell’Opera Nazionale Montessori

ADELE TUNESI Psicomotricista e Insegnante montessoriana

 

Non tutto dunque è perduto e Maria Montessori, da anti utopistica quale era, ha fornito una base realistica per la speranza. La soluzione va ricercata nell’EDUCAZIONE.

LA PARTECIPAZIONE AL CONVEGNO E’ LIBERA E GRATUITA CON ISCRIZIONE OBBLIGATORIA

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI

A chi ne farà richiesta verrà rilasciato attestato di frequenza.